Siena è una città raccolta, facilmente visitabile a piedi

Cosa visitare a Siena

Nel centro storico, la prima tappa è Piazza del Campo, anche per vedere l’imponente Torre del Mangia, dove è possibile salire per godere di una panoramica meravigliosa.
Altra tappa importante sono il Duomo, caratterizzato dal marmo bianco e nero è unico nel suo genere e conserva al suo interno opere di Michelangelo e Donatello, nonché il Battistero. Entrambi contengono capolavori che tutto il mondo ci invidia.

Imperdibile la Fortezza Medicea: oggi è trasformata in uno spazio verde che durante l’anno, e soprattutto d’estate, diventa teatro di eventi e concerti.
Non dimenticate di visitare il Museo dell’Opera Metropolitana, Palazzo Chigi Saracini, il Museo Civico e il Palazzo Pubblico, il Complesso Museale di Santa Maria della Scala, il Santuario e la casa di Santa Caterina.
Per il resto, la città di Siena è una culla della cultura, della storia e dell’arte, che si respirano ad ogni angolo, nelle chiese, nei vicoli stretti e ripidi. È come se a Siena il tempo si fosse fermato secoli fa: si rimane incantati da tanta bellezza!

Due volte l’anno, a luglio e ad agosto, Siena torna davvero indietro nei secoli, grazie al Palio che ha reso celebre la città in tutto il mondo. Un’emozione indescrivibile essere in Piazza del Campo in quell’occasione.

Il Palio di Siena

Qualche informazione per farsi un'idea di cosa significa davvero Palio: la più famosa manifestazione dell'orgoglio senese

Sulle orme di Santa Caterina

I luoghi della Santa da cui prende il nome il nostro hotel e una figura importantissima per la cultura senese e non solo